I bambini del progetto "Fighting for lives" incontrano il TJRJ

Atualizado: 25 de Nov de 2020


Lo sguardo della piccola Ana Luiza Vasconcellos, 8 anni, ha mostrato la sua gioia quando ha visitato il Foro Centrale. Non appena ne ha avuto l'opportunità, ha chiesto al presidente della Corte di giustizia di Rio de Janeiro (TJRJ), giudice Milton Fernandes de Souza, quanti anni ha dovuto studiare per raggiungere il massimo incarico della Magistratura Fluminense. "Eh ... da quando ero molto giovane!", Ha risposto ridendo il magistrato. Anche così piccola, la intelligente Ana Luíza sa che lo studio è il modo principale per ottenere una carriera professionale di successo in futuro. Questo e altri insegnamenti che ha imparato nel progetto sociale “Fighting for lives”, creato dal combattente di kickboxing Jorge Turco. Questo venerdì, 28, circa 20 bambini del progetto hanno visitato la Corte di giustizia di Rio de Janeiro. "L'obiettivo è che conoscano la storia di persone di successo, per incoraggiarli a seguire lo stesso percorso", ha detto Jorge. Nell'occasione, il combattente ha raccontato al presidente del TJ la storia di un ex spacciatore che ha abbandonato la criminalità e ora è professore del progetto. "La vita è una battaglia. La via del bene non è sempre facile, ma è sicuramente la migliore. Mi congratulo con gli insegnanti e i bambini di "Fighting for Lives", ha detto il presidente Milton Fernandes durante la riunione. Dopo aver pranzato, parlato e scattato foto con il Presidente del TJ, gli insegnanti ei bambini hanno visitato la Sala dell'Organo Speciale e la Corte Piena. I bambini si sono recati all'Antico Palazzo di Giustizia, per partecipare alla visita “Dalla Pietra al Palazzo”, promossa dal settore educativo del CCMJ - Museo della Giustizia - Centro Culturale della Magistratura. Il progetto Lutando por Vidas è stato creato nel 2013. Attualmente, serve circa 3000 bambini e adolescenti provenienti da località come Bangu, Campo Grande, Santa Cruz, Cascadura, tra gli altri. L'obiettivo è promuovere l'inclusione sociale attraverso lo sport.

7 visualizações0 comentário

INSTITUTO BRASILEIRO LPV

Avenida Aldo Botelho, 273 - Campo Grande Rio de Janeiro - Cep: 23.055-630.

Email: lutandoporvidas@gmail.com

Telefone: 55 21 - 3259-7200

WhatsApp: 55 21 98329 7770

Cadastre em nosso Site

© 2021 - Instituto Brasileiro Lutando por Vidas